Come Airbnb Combatte Pregiudizi e Discriminazione
Come Airbnb Combatte Pregiudizi e Discriminazione

Da /

Come Airbnb Combatte Pregiudizi e Discriminazione

La nostra missione ad Airbnb è quella di creare una comunità dove tutti, in ogni parte del mondo, possano sentirsi a casa. Questo significa imparare ad aprirsi agli altri, anche attraverso culture e stili di vita diversi dai propri.

Per aiutare chi fa parte della community e si riconosce nei nostri valori a capire meglio quali sono i pregiudizi, spesso inconsci, che generano gesti discriminatori, abbiamo realizzato un breve percorso online con l’aiuto di due psicologi sociali, il dottor Robert W. Livingston della Harvard University e il dottor Peter Glick della Lawrence University.

Il toolkit, inizialmente pensato solo per gli host Airbnb e oggi accessibile a tutti su www.airbnbcitizen.com/italia, consta di una serie di brevi video e casi di studio che esplorano i pregiudizi e altri fattori che influenzano le decisioni di ciascuno di noi, anche a livello inconscio.

Si tratta di uno strumento utile per capire cosa influenza le nostre decisioni rispetto alle persone, un’occasione di riflessione sulla discriminazione e i preconcetti che la provocano.

A testimonianza del proprio impegno contro la discriminazione,  oggi a Milano    in occasione del Diversity Brand Summit –  ideato da Francesca Vecchioni, Fondatrice e Presidente dell’associazione Diversity,  e Sandro Castaldo, Professore presso l’Università Bocconi e Partner Fondatore della società di consulenza Focus Management – Airbnb ha annunciato la partnership con FISH, Federazione Italiana  per il superamento dell’handicap.

L’accordo prevede un rapporto di collaborazione per la progettazione, promozione e  sviluppo di iniziative comuni sul tema dell’accessibilità e, dopo l’acquisizione da parte di Airbnb della piattaforma internazionale Accomable, consentirà anche a livello nazionale di compiere importanti passi avanti per la tutela della diversità in Italia.

“La missione di Airbnb è quella di creare un mondo in cui chiunque, viaggiando, possa sentirsi a casa, incluse, ovviamente, le persone con disabilità. Ad oggi 4.5 milioni di persone in Italia sono colpite da qualche forma di disabilità: l’esperienza e le conoscenze di F.I.S.H. saranno di fondamentale importanza per accrescere il numero di strutture accessibili sulla piattaforma e dare la possibilità a sempre più persone di viaggiare in Italia nel modo più sicuro, semplice e accessibile” –  Srin Madipalli, già CEO di Accomable ed oggi Product Manager Airbnb

Airbnb partecipa alla campagna #DiversityWins, la campagna sociale ideata da FCB Milan in occasione del Diversity Brand Summit.

www.diversitywins.it
www.diversitybrandsummit.it

Puoi inviare le tue domande, i tuoi commenti o le tue richieste all'indirizzo press@airbnb.com.